The Carlyle Group nomina 21 senior tra cui tre italiani

Sono tre gli italiani promossi nella tornata di nomine di The Carlyle Group che ha riguardato 21 professionisti senior, tra cui nove nuovi managing director e 12 director. Si tratta di Massimiliano Caraffa (foto) e Filippo Penatti, nel team di European buyout, nominati managing director e  Francesco Malvezzi director.

Le persone lavorano negli uffici di Carlyle in Europa e Africa nei quattro diversi segmenti di investimento: Corporate Private Equity, Real Assets, Global Credit e Investment Solutions – oltre a Investor Services. I professionisti promossi rappresentano la gamma di segmenti di investimento, le aree geografiche e le competenze che costituiscono la piattaforma. Il 37% delle promozioni senior a livello europeo riguarda professionisti donne.

A livello internazionale i nuovi managing director sono Benjamin Deshayes – Europe Buyout; Parigi. Shaun Mercer – Europe Buyout; Londra. Fraser Robson – Europe Buyout; Londra. Matthew Cottrell – Compliance; Londra. Andrew Howlett-Bolton – Fund Management; Londra. Jennifer Barker – Human Capital; Londra. Chris Scott – Global Capital Markets; Londra.

I nuovi director, sempre a livello internazionale, sono David Mazaira – Europe Buyout; Barcellona. Thomas Rajzbaum – Europe Buyout; Parigi. Laurent Senard – Europe Buyout; Parigi. Cyril Bourdarot – Europe Technology; Londra. Charles Villet – Europe Technology; Londra. Esmond Greene – Ireland Buyout; Dublino. Mohamed Wann – Sub-Saharan Africa Fund; Johannesburg. Nick Reid – Global Legal Investments; Londra. Nicholas Rushgrove – Global Legal Investments; Londra. Andrew Lester – International Energy; Londra. Marleen Dijkstra – AlpInvest; Amsterdam.

The Carlyle Group nomina 21 senior tra cui tre italiani

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram