Tutto pronto per l’accordo Intesa e Neuberger sul private equity

È in dirittura d’arrivo l’accordo tra Intesa Sanpoaolo e Neuberger Berman sul private equity dell’istituto italiano. Secondo quanto risulta a Radiocor infatti, l’operazione, di cui si parla dal marzo 2013 quando Intesa presentò il piano per il triennio successivo, è pronta per essere annunciata ufficialmente.

Lo spin off delle attività di private equity dell’istituto guidato da Carlo Messina (nella foto) sarebbe già stato definito nei dettagli con il gruppo Usa. Stando alle prime indiscrezioni, Neuberger Berman dovrebbe acquistare per 100 milioni le quote sottoscritte dall’istituto in vari fondi come Clessidra, Carlyle, Apax e Cinven andando così a creare un nuovo fondo, con Intesa, chiamato Nb Renaissance Partners. L’obiettivo è la raccolta di 600 milioni di euro, dei quali 500 milioni saranno versati direttamente da Intesa Sanpaolo e da Neuberger Berman suddivisi in parti uguali.

Dopo questa prima fase, il fondo Nb Renaissance Partners comprerà a sua volta un altro veicolo al cui interno saranno raccolte una ventina di partecipazioni di Intesa Sanpaolo fra cui Yamamay, Esaote, Novamont, Guala e Rina per un investimento di circa 300 milioni di euro.

Tutto pronto per l’accordo Intesa e Neuberger sul private equity

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram