Un fondo Usa per le attività nella chimica di Clessidra

Gli asset nel chimico-farmaceutico in mano a Clessidra piacciono ai fondi stranieri. Secondo alcune indiscrezioni riportate dal Sole 24 Ore, un gruppo americano avrebbe manifestato il proprio interesse per Euticals, azienda da oltre 200 milioni di giro d’affari fra i principali produttori italiani di principi attivi con una base clienti che comprende numerose delle maggiori aziende farmaceutiche.

L’interesse dello stesso gruppo Usa, sempre secondo le indiscrezioni, non si restringerebbe alla sola Euticals, ma riguarderebbe anche Bitolea, gruppo con oltre 100 milioni di fatturato sempre nel portafoglio di Clessidra e attivo nella distillazione di solventi e, in parte minore, nella produzione di principi attivi. Entrambi gli investimenti risalgono a circa quattro anni fa e di conseguenza Clessidra potrebbe realmente prendere in considerazione una wayout. 

Un fondo Usa per le attività nella chimica di Clessidra

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram