UniCredit e altre banche erogano 81 milioni a brand moda Pinko

Cris Conf, società a cui fa capo il marchio di moda Pinko, ha stipulato un finanziamento per complessivi 81 milioni di euro con un pool di banche guidato da UniCredit in qualità di global coordinator e banca agente.

L’operazione, si legge in un comunicato della banca che vede Jean Pierre Mustier (nella foto) al vertice, è finalizzata alla riqualificazione delle fonti finanziarie e a sostenere i piani di  investimento per la crescita domestica e internazionale

Il finanziamento, oltre a UniCredit, vede il coinvolgimento di Intesa Sanpaolo, Banco Bpm, Ubi, Crédit Agricole Italia, Banca di Piacenza Cassa Depositi e Prestiti.

Nata alla fine degli anni Ottanta da un’idea di Pietro Negra, attuale presidente e amministratore delegato, e della moglie Cristina Rubini, Pinko è un fashion brand italiano indipendente con un posizionamento entry to luxury. La rete distributiva conta oltre duecento negozi monomarca, per lo più diretti, e oltre mille negozi multimarca premium in tutto il mondo. Il gruppo, con sede a Fidenza (Parma), ha archiviato il 2019 con un fatturato di circa 220 milioni di euro e punta al raddoppio dei ricavi entro tre anni.

 

UniCredit e altre banche erogano 81 milioni a brand moda Pinko

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram