UniCredit a capo del pool di banche in finanziamento 116 milioni a Cmb

Un pool bancario ha erogato un finanziamento di 116 milioni di euro a Cooperativa Muratori e Braccianti (Cmb) di Carpi.

Il finanziamento, si legge in un comunicato, è articolato in due operazioni: la prima, di 48 milioni, è relativa al rifinanziamento parziale dell’indebitamento; la seconda è un finanziamento da 68 milioni di euro, assistita da Garanzia Italia di Sace.

Per le due operazioni UniCredit ha agito con il ruolo di global coordinator, bookrunner, Jmla e agente Sace. Al pool hanno preso parte BPER Banca, Banco BPM, Banca Monte dei Paschi di Siena e Cassa Depositi e Prestiti.

Le risorse finanziarie “saranno utilizzate a supporto del fabbisogno di capitale circolante, costi del personale, investimenti fissi e pagamento di rate di finanziamenti, scadute o in scadenza nel periodo dell’emergenza Covid-19”.

Cmb è una storica impresa di costruzioni aderente al movimento cooperativo. Specializzato in opere di elevata complessità (grandi infrastrutture, grattacieli, ospedali, oltre che restauri), il gruppo affianca al core business delle costruzioni attività anche nel project financing, nei servizi ospedalieri, nel global service, nell’efficientamento energetico e nel settore dello sviluppo immobiliare.

UniCredit a capo del pool di banche in finanziamento 116 milioni a Cmb

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram