Vitale&Co e LEK Consulting nel passaggio di Bruni Glass a Berlin

Affiancata da Vitale&Co e LEK Consulting sul fronte finanziario, la società statunitense Berlin Packaging ha acquisito l’italiana Bruni Glass dal fondo Ardian. 

Il fondo francesce era entrato nella società nel 2012, acquistando il 70% del produttore italiano di contenitori in vetro per il settore del food&beverage da Opera sgr (fondo CNDue) e dalla famiglia Del Bon. A guidare la società, fondata a Milano neo 1974 e ora con sedi in Italia, Francia, Spagna, Cina e Canada,  sono i due fratelli Gino e Roberto Dal Bon i quali puntatno a chiudere il 2016 con un fatturato consolidato di oltre 150 milioni di euro, dopo ricavi 2015 per 136,85 milioni, con un ebitda di 20,6 milioni e un debito finanziario netto di 24,5 milioni.

Per Berlin Packaging questa è la prima acquisizione in Europa e ora punta a chiudere il 2012 con un fatturato consolidato superiore a 1,2 miliardi di dollari, mentre dall’altro lato Ardian archivia così la terza dismissione negli ultimi mesi, dopo aver ceduto le partecipazioni in Lima e Kos e averne supportato il percorso di crescita e sviluppo. 

Il closing dell’operazione è previsto entro 45 giorni.

Vitale&Co e LEK Consulting nel passaggio di Bruni Glass a Berlin

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram