WISE SGR PUNTA AL FARMACEUTICO CON PH&T

Wise SGR SpA – per conto del fondo mobiliare chiuso Wisequity III – ha perfezionato l’acquisizione del 100% del capitale di PH&T, società farmaceutica italiana.

L’operazione, che prevede un investimento iniziale di 15 milioni di euro da parte di Wise, rientra in un disegno più ampio di creazione di un polo farmaceutico italiano, con forte propensione all’export, che integri diverse aziende di piccole e medie dimensioni.

Nelle scorse settimane è stata firmato il contratto di acquisizione di una seconda azienda farmaceutica che si unirà al gruppo nel marzo di quest’anno e una terza operazione è in stato avanzato di negoziazione. L’operazione nasce da una collaborazione tra Wise e tre manager/imprenditori esperti nel mondo farmaceutico: Ivan Veronese di VantagePharma, che sarà l'amministratore delegato del gruooi, Carlo Vanoli e Andrea Pavero di Medeor Associates.

L’operazione rappresenta per Wise la settima acquisizione del fondo Wisequity III, e permette al fondo – con un commitment di oltre 180 milioni di euro – di superare la quota del 70% di capitale investito.

Il team di Wise è composto da Stefano Ghetti e Gianluca Boni. I soci venditori sono stati assistiti da Daniel Dallinger di Financial Technologies in qualità di corporate finance e transaction advisor.

WISE SGR PUNTA AL FARMACEUTICO CON PH&T

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram