4Aim Sicaf verso la quotazione all’Aim Italia

Affiancata da Ambromobilare, con un team guidato da Giovanni Natali (nella foto), 4Aim Sicaf, sicaf sotto soglia italiana focalizzata su investimenti in società quotate e quotande su Aim Italia e sui mercati non regolamentati dell’Unione Europea, ha presentato domanda di pre-ammissione alla quotazione di azioni e warrant su Aim Italia .

4Aim Sicaf è un veicolo di investimento costituito su iniziativa della stessa Ambromobiliare al fine di favorire un punto di incontro tra investitori professionali e piccole e medie imprese, soprattutto italiane, alla ricerca di capitali per finanziare la propria crescita.

L’obiettivo di raccolta di 4Aim Sicaf è di 50 milioni di euro entro 24 mesi dall’ammissione a quotazione, con un limite di investimento pari al 4,99% del capitale sociale di ciascuna target in fase di ipo, salvo ulteriori investimenti in azioni con limite massimo del 10% del capitale sociale.

Inoltre, 4Aim non potrà investire in obbligazioni per un valore superiore al 10% del controvalore del prestito obbligazionario emesso dalla target.

Il Consiglio di amministrazione della società è composto da Gianluigi Costanzo (presidente), Davide Mantegazza (amministratore delegato e cfo), Dante Ravagnan (amministratore delegato e cio).

4Aim è seguita nell’operazione anche da Banca Finnat (global coordinator e book runner), EnVent Capital Markets (Nomad) e BDO quale advisor contabile.

4Aim Sicaf verso la quotazione all’Aim Italia

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram