Advance Sim porta Relatech su Aim, capitalizzazione 20 mln

Relatech ha ricevuto da Borsa Italiana l’ammissione alle negoziazioni delle azioni e dei warrant Relatech 2019-2022 sul mercato Aim Italia.

La società, si legge in un comunicato, “offre soluzioni, progetti e servizi innovativi in ambito digital customer experience, big data, intelligenza artificiale, blockchain e internet of things, sfruttando la piattaforma digitale proprietaria cloud based”.

Le negoziazioni cominceranno il 28 giugno.

L’ammissione è avvenuta a seguito del collocamento privato rivolto a investitori istituzionali di complessive 1.887.900 azioni di nuova emissione, a un prezzo d’offerta pari a 2,15 euro per azione, per un controvalore totale di circa 4,1 milioni. La domanda ha superato l’offerta del 43%.

Il flottante sarà pari a circa il 20,19% del capitale sociale. La capitalizzazione totale prevista è di circa 20 milioni.

Nell’ambito dell’ipo, gli azionisti e la società – guidata dal presidente e co-fondatore Pasquale Lambardi (nella foto) – assumono un impegno di lock-up per un periodo di 18 mesi.

Advisor, nomad e global coordinator dell’operazione è Advance Sim, mentre 4AIM Sicaf agisce in qualità di advisor finanziario. La società di revisione è BDO Italia.

Advance Sim porta Relatech su Aim, capitalizzazione 20 mln

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram