Anthilia e Finint sottoscrivono i minibond da 8 mln di Camicissima

Fenicia spa, la società proprietaria della catena di negozi di abbigliamento a marchio Camicissima, ha emesso minibond per un totale di 8 milioni di euro in due tranche.

A sottoscriverli sono il fondo di private debt di Finint Investment sgr per una tranche da 5 milioni e i fondi Anthilia BIT e Anthilia BIT Parallel gesdtiti da Anthilia Capital Partners sgr, guidata da Giovanni Landi (nella foto), per 3 milioni.

Quest’ultima emissione ha scadenza 6 anni con struttura amortizing, paga una cedola del 5,5% e gode della garanzia del Fei.

Con i proventi derivanti dall’emissione, Fenicia intende finanziare parte degli investimenti previsti dal piano industriale 2016-2021 relativi a iniziative già in corso di realizzazione o comunque già individuate.

Arranger dell’operazione è Mps Capital Services e i bond non saranno quotati all’ExtraMot Pro.

Controllata da Sergio e Fabio Candido, rispettivamente presidente e amministratore delegato, Camisissima conta 211 punti vendita (di cui 84 a gestione diretta e gli altri in franchising), 350 dipendenti e nel corso del 2015 ha realizzato un fatturato di circa 47 milioni di euro (da 36,2 milioni del 2014) con un margine di ebitda di circa il 10% (da 4,3 milioni del 2014) e un debito finanziario netto di circa 18 milioni (da 14,6 milioni).

Anthilia e Finint sottoscrivono i minibond da 8 mln di Camicissima

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram