Bdo Italia, fatturato a 102 milioni (+10,9%)

Bdo Italia, una delle principali organizzazioni internazionali di revisione e di consulenza aziendale che in Italia conta circa 1.000 professionisti, ha chiuso al 30 giugno 2021 l’anno fiscale 2020/2021 con un fatturato pari a 102 milioni di euro. In uno scenario economico profondamente segnato dalla pandemia e dalle misure introdotte per la sua limitazione, Bdo Italia ha registrato un’importante crescita rispetto all’anno precedente, sia in termini di fatturato (+10,9%) sia di organico, con 5 nuove nomine a partner.

«Siamo molto soddisfatti dei risultati che abbiamo raggiunto in questo anno, ottenuti all’interno di una situazione di forte incertezza legata all’andamento della pandemia, che ha influenzato il quadro economico generale”, ha commentato Simone Del Bianco, Managing (nella foto) Partner di BDO in Italia. «Siamo infatti riusciti a proseguire il nostro ambizioso programma di sviluppo e crescita, che continuerà anche nei prossimi tre anni, nel corso dei quali abbiamo l’obiettivo di raddoppiare il fatturato e il nostro organico attraverso una crescita sia interna che esterna e una ulteriore diversificazione delle attività, con un’attenzione particolare alla consulenza e alla sostenibilità. Questo ci permetterà di essere sempre di più partner affidabili delle aziende italiane, per supportarle durante la fase di ripresa e aiutarle ad aumentare la loro competitività sui mercati globali».

A conferma di questa volontà di BDO Italia, è arrivata la nomina di 5 nuovi soci, Renato Marro, Giorgio Falcione, Loredana Genovese, Francesco Grandolfo e Ciro Pisacane che vanno, così, ad arricchire le professionalità di Bdo in Italia.

Bdo Italia, fatturato a 102 milioni (+10,9%)

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram