Cdp Venture guida round da 15 milioni in Wise (neuromodulazione)

Wise, azienda attiva nel campo della neuromodulazione, ha chiuso un round di finanziamento di Serie C da 15 milioni di euro.

A guidare la cordata di nuovi investitori, si legge in un comunicato, è Cdp Venture Capital Sgr (nella foto, la partner Laura Scaramella), affiancata da Indaco Ventures I ed Eureka! Venture Sgr. I nuovi azionisti hanno iniettato 3,5 milioni. Il resto arriva dai soci esistenti, ovvero Principia Sgr, New Frontier, Atlante Seed e Atlante Ventures (fondi gestiti da Indaco Venture Partners Sgr), High Tech Gründerfonds e F3F.

Wise, guidata dall’amministratore delegato Luca Ravagnan, sviluppa elettrodi impiantabili di ultima generazione per neuromonitoraggio, neuromodulazione e brainmachine interface, “Parte della somma”, recita la nota, “sarà destinata ad accelerare lo sviluppo del secondo prodotto dell’azienda, SCS EXPERT (EXpandable PERcuTaneous), un elettrodo multi-colonna a piattina impiantabile per via percutanea destinato alla stimolazione del midollo spinale (Scs)”.

I fondi “saranno utilizzati anche per il lancio sul mercato del primo prodotto, WISE Cortical Strip (Wcs), un dispositivo medicale monouso per il monitoraggio neurofisiologico intraoperatorio negli interventi chirurgici per tumori cerebrali ed epilessia, che punta a ottenere a breve la marcatura CE”.

Il round si unisce al recente finanziamento della Commissione europea da 2,3 milioni di euro ottenuto da Wise nel luglio scorso a sostegno dello sviluppo e del lancio di Scs nell’ambito del programma EIC Accelerator di Horizon 2020.

Cdp Venture guida round da 15 milioni in Wise (neuromodulazione)

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram