Charterhouse vicina alla scelta dell’advisor per vendere Doc Generici

Il fondo Charterhouse, dopo averla rilevata nel 2013 da Apotex, Chiesi Farmaceutici e Zambon, starebbe per mettere in vendita Doc Generici, la società farmaceutica italiana specializzata nei farmaci generici.

Secondo le indiscrezioni riportate dalla stampa, il fondo sarebbe vicino a scegliere l’advisor per avviare il processo d’asta sulla controllata. In lista per il mandato ci sarebbero Hsbc, Bnp Paribas, Banca Imi, Deutsche Bank e Rothschild.

Scelto il consulente dovrebbe partire l’asta per la cessione dell’azienda, per la quale si parla di un valore compreso tra 650 e 700 milioni di euro, già finita da qualche mese nel radar di grandi private equity quali Blackstone, uno dei maggiori gruppi finanziari al mondo, ma anche Cvc e grandi fondi asiatici come Fosun Pharma. 

Charterhouse vicina alla scelta dell’advisor per vendere Doc Generici

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram