CP Advisors con McCormick nell’acquisizione della Enrico Giotti

Affiancato dall’advisor finanziario CP Advisors, il gruppo statunitense McCormick & Co, attivo a livello mondiale nel settore delle spezie e dei flavours con oltre 4,4 miliardi di dollari di fatturato e una capitalizzazione di 12 miliardi, ha acquistato il 100% delle azioni della Enrico Giotti, azienda toscana attiva nella produzione di aromi naturali e biologici, per 120 milioni di euro cash.

Il multiplo della transazione è di circa 12 volte l’EBITDA.

Fondata nel 1928, la Enrico Giotti produce aromi naturali e biologici, estratti di erbe aromatiche, succhi concentrati di frutta e basi aromatiche per diversi settori merceologici alimentari, tra cui bevande, liquori, gastronomia, prodotti da forno e dolciari. A livello globale il business dei flavour vale 11 miliardi di dollari.

Il gruppo genera un fatturato di 55 milioni con un EBITDA di 10 milioni e opera con due stabilimenti in Italia (Scandicci e Fidenza), un sito produttivo in Macedonia, oltre alla propria stuttura commerciale in Russia, Ucraina e nei balcani, con un totale di 130 dipendenti. I

In Italia, la Enrico Giotti è una delle poche “flavour house” attive nel Paese , con oltre 3 mila referenze attive e un’elevata innovazione tecnologica utilizzata per la produzione e l’estrazione di aromi poi usati nei mercati del beverage, health & nutrition, snack e dolciario. La Enrico Giotti commercializza aromi naturali principalmente in Italia, Africa, Russia, Germania e USA, fornendo multinazionali come Nestlè, Pepsi e Ferrero.

Ora per il futuro dell’azienda, che ha un “altissimo potenziale” e registra una crescita del proprio fatturato intorno al 10% l’anno, il gruppo Usa punta a un incremento del giro d’affari e l’espansione dell’attività in tutta Europa. La produzione e gli stabilimenti, spiegano fonti interne a financecommunity.it, resteranno in Italia, così come l’amministratore delegato attuale Enrico Giotti continuerà a ricoprire il proprio ruolo.

Nell’operazione CP Advisors ha agito con i bankers Salvo Mazzotta (nella foto) e Marco Garro.

L’advisor finanziario della Enrico Giotti è stata KON, con Francesco Ferragina e Giovanni Nucera.

Con questa operazione, il gruppo McCormick completa il suo secondo investimento in Italia in meno di due anni, dopo l’acquisizione di Drogheria & Alimentari per 85 milioni nel maggio 2015, sempre assistito da CP Advisors. Ora con l’acquisizione della Enrico Giotti, il gruppo americano intende realizzare la piattaforma industriale su cui costruire il business dei flavors per l’intero mercato EMEA (Europa, Medio-oriente e Africa).

In Europa, McCormick è fra i principali operatori nel mercato delle spezie e dei condimenti nel settore consumer, con quote importanti in UK (Schwartz), Francia (Ducro e Vahine’), Polonia e Russia (Kamis), Italia (Drogheria & Alimentari), Spagna (McCormick), Portogallo (Marg?o) e Olanda (Silvo).

CP Advisors con McCormick nell’acquisizione della Enrico Giotti

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram