Fope si quota all’Aim

L’azienda orafa vicentina Fope si prepara a sbarcare sull’Aim di Borsa Italiana il prossimo 30 novembre

La società, che ha raccolto 3,4 milioni di euro, 2,2 milioni attraverso l’emissione di azioni ordinarie e 1,2 milioni tramite un prestito obbligazionario convertibile, ha infatti ricevuto oggi l’ammissione alle negoziazioni.

Obiettivo dichiarato dell’operazione è sostenere un progetto di sviluppo strategico basato sulla crescita e sul consolidamento del brand FOPE nel mercato internazionale del lusso. Le azioni (763.500 azioni ordinarie) sono state collocate a 2,9 euro, valore che attribuisce alla società una capitalizzazione di 13,3 milioni, per un flottante pari al 16,64% del capitale sociale.

 Nell’ambito dell’operazione di quotazione, inoltre, sono stati emessi n. 4.523.500 Warrant (“Warrant Fope 2016 – 2019”), assegnati gratuitamente ad ogni nuova azione sottoscritta e ad ogni azione in circolazione prima della data di inizio negoziazioni; le finestre di esercizio sono previste nel 2017, 2018 e 2019 – 10 Warrant danno diritto a sottoscrivere 1 azione. (Si precisa che per n. 60.000 Azioni di nuova emissione non sono stati abbinati i relativi n. 60.000 Warrant, per espressa rinuncia di un investitore che ha sottoscritto un pari ammontare di Azioni.)

Nell’operazione hanno agito Integrae SIM quale Nomad, Global Coordinator e Specialista, Crosar Capital è advisor finanziario.

Diego Nardin, Amministratore Delegato di FOPE: “Contiamo di fare leva sui nostri vantaggi competitivi: la qualità del prodotto, una sintesi perfetta di artigianalità e tecnologia Made in Italy, la riconoscibilità del design e le relazioni consolidate con i clienti. La quotazione su AIM Italia rappresenta per la società una tappa fondamentale in quanto esprime contemporaneamente un riconoscimento del lavoro svolto, che ci porta oggi ad affrontare il mercato azionario, e un punto di partenza per affrontare nuove sfide di sviluppo e concretizzare le grandi potenzialità del mercato.”

Nata come laboratorio artigianale nel 1929, FOPE è cresciuta nel tempo e conta 37 dipendenti, oltre 600 punti vendita in circa 50 paesi. Nel 2015 la società ha registrato ricavi pari a circa 21 mln di euro (circa 11,2 mln di euro al 30 giugno 2016).

Fope si quota all’Aim

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram