mercoledì 28 ott 2020
HomeCartolarizzazioniCredito Fondiario lancia la reoco Leviticus con Gacs

Credito Fondiario lancia la reoco Leviticus con Gacs

Credito Fondiario lancia la reoco Leviticus con Gacs

Credito Fondiario avvia l’attività della sua ReoCo (Real Estate Owned Company) Leviticus, nell’ambito di un omonima cartolarizzazione i cui titoli ABS senior sono dotati di rating di DBRS e Scope Ratings e assistiti da garanzia Gacs.

“ReoCo Leviticus è la prima ReoCo che viene regolamentata in una cartolarizzazione assistita da Gacs già esistente – spiega Guido Lombardo (nella foto), chief investment officer di Credito Fondiario –. Si tratta di progetto molto complesso, dal momento che, per poterlo completare, è stato necessario dialogare e coinvolgere, tra gli altri, l’intero ceto dei detentori dei titoli della cartolarizzazione e le agenzie di rating DBRS e Scope Ratings. Queste ultime hanno analizzato nuovamente tutta la struttura della cartolarizzazione per confermare che l’inclusione della ReoCo non avesse alcun un impatto sul rating dei titoli.”

Credito Fondiario agirà come ReoCo servicer – oltre a essere master servicer della cartolarizzazione e special servicer tramite la controllata CFLS – con la responsabilità di individuare le aste a cui partecipare, preparare i business plan per intervenire in asta e gestire e rivendere gli immobili che saranno di volta in volta acquistati dalla ReoCo.

Il team real estate di Credito Fondiario, che conta su una rete composta da oltre 400 broker, gestisce attualmente circa 1.500 immobili (per un totale di 2 milioni di metri quadri), derivanti da diverse cartolarizzazioni di crediti leasing e banking e relative strutture di appoggio (patrimoni destinati, LeaseCo e ReoCo) per i quali Credito Fondiario agisce anche come Special Servicer.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.