Crif colloca bond per 30 milioni

La società bolognese Crif, specializzata in sistemi di informazioni creditizie e di business information, servizi di outsourcing e processing e soluzioni per il credito, chiude l’emissione e il collocamento di titoli obbligazionari attraverso Pricoa Private Capital – parte del gruppo Prudential Financial – per un valore di 30 milioni di euro all’interno di uno Shelf Facility che prevede la possibilità di collocare nuove emissioni fino a un valore complessivo di 125 milioni di dollari (o equivalente in euro).
Questo nuovo private placement segue quello di 50 milioni realizzato nel luglio 2016 e si traduce nell’estensione per altri tre anni dell’attuale Shelf Facility. I titoli da 30 milioni sono stati emessi in un’unica tranche con un piano di ammortamento di 12 anni e un tasso di interesse fisso.

Crif ha realizzato nel 2019 un fatturato consolidato di quasi 560 milioni ed è fra i primi fornitori in Europa di informazioni bancarie e creditizie e uno dei principali player mondiali nei sistemi integrati di informazioni commerciali e di business e alla gestione del credito e marketing.

Crif colloca bond per 30 milioni

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram