mercoledì 21 apr 2021
HomeNomineDeutsche Bank, cinque ingressi nel Private Banking & Wealth Management

Deutsche Bank, cinque ingressi nel Private Banking & Wealth Management

Deutsche Bank, cinque ingressi nel Private Banking & Wealth Management

Si rafforza ulteriormente la squadra italiana del Private Banking & Wealth Management (PB&M) di Deutsche Bank: entrano nel team cinque nuovi professionisti.

Giovanni Esposito (nella foto a destra), 50 anni, è il nuovo branch head Roma Parioli PB&WM. Esposito ha una lunga esperienza nel settore bancario, con una particolare specializzazione in portfolio e wealth management, corporate e investment banking, focalizzata sul segmento HNWI. Proviene dal Credit Suisse, dove ha trascorso gli ultimi sei anni come director nel segmento HNWI. In precedenza è stato senior private banker per sette anni in “Grandi Patrimoni”, l’organizzazione HNWI di BNL-Bnp Paribas. Esposito ha iniziato la carriera in Arthur Andersen come revisore contabile, consulente amministrativo e fiscale.

Francesco Fonzi (nella foto di copertina) entra nel team PB&WM in qualità di investment manager. Fonzi si occupa di mercati finanziari da 34 anni: ha lavorato dapprima in Romagest (Banca di Roma) e, dal 2000, in Credit Suisse. Ha cominciato nell’asset management, dove ha ricoperto diversi ruoli, da gestore di fondi fino a direttore investimenti, per poi approdare nel private banking, come elemento di connessione tra l’attività di ricerca della banca e il front office. Alla presentazione di scenari strategici a clienti potenziali, all’elaborazione di soluzioni d’investimento personalizzate e all’affiancamento dei banker nei “client meeting” di alto profilo, utilizzando la profonda conoscenza acquisita in materia di mercati e prodotti, Francesco alterna la figura di giornalista pubblicista e di ospite in trasmissioni tv dedicate ai mercati finanziari.

Anche Fabrizio Volpe (nella foto a sinistra) si aggiunge alla squadra PB&WM di Deutsche Bank come investment manager. Volpe ha iniziato la carriera in Caboto Intesa Sim, dove ha contribuito al lancio dei primi Etf in Italia. Nel 2003 è entrato in Amundi-Pioneer Investments, come balanced portfolio manager per la clientela privata (HNWI), e successivamente ha ricoperto il ruolo di fixed income portfolio manager per il settore assicurativo fino al 2009. Dall’ottobre di quell’anno fino al 2013 ha lavorato in Svizzera come total return fund manager in una società partecipata dal gruppo Unipol-SAI e in seguito in Euro Trésorerie (Fideuram Group) a Parigi. A febbraio 2014 è entrato, in qualità di fixed income investment consultant, nella divisione Advisory & Sales di Credit Suisse Italia, dove ha lavorato fino al febbraio di quest’anno.

Mirko Iori (nella foto a destra) e Massimo Tinti (nella foto a sinistra), infine, entrano in PB&WM come client advisor. Iori è cresciuto professionalmente in Credit Suisse per oltre dodici anni, prima come investment consultant/manager, per poi diventare relationship manager, ruolo che ricopriva da oltre cinque anni. Tinti vanta un’esperienza di ventuno anni in Credit Suisse, dove ha ricoperto vari ruoli, tra i quali team leader, deputy sector head e relationship manager.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso