Eos pronta a cedere un portafoglio energy da 250 milioni

Eos Investment Management, società di gestione di fondi di investimento inglese fondata da Ciro Mongillo (nella foto), ha messo in vendita il suo portafoglio di investimenti in energie rinnovabili, quello del fondo Efesto 1, per un valore di circa 250 milioni di euro.

Ad affiancare EOS nel processo di vendita, che dovrebbe partire in settimana, ci sono EY e gli studi legali Grimaldi e Orrick.

Efesto 1 ha investito negli anni in 57 impianti, sia fotovoltaici sia eolici, per un totale di 65 MW di potenza con una capacità produttiva pari a 110.500 megawatt/anno. Attraverso il fondo, il gruppo ha anche investito in un progetto di efficienza energetica dal valore di oltre 30 milioni di euro che ha rinnovato nove punti vendita Conad.

Lo scorso dicembre Eos ha lanciato anche il fondo Efesto 2 con target di raccolta 350 milioni e un focus di investimento su impianti in greenfield, in Italia ma anche in Spagna, Portogallo e Grecia., alla cui guida è stato nominato Giuseppe La Loggia.    

 

Eos pronta a cedere un portafoglio energy da 250 milioni

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram