ePrice, aumento di capitale da 20 milioni interamente coperto. Gli advisor

L’aumento di capitale di ePrice da 20 milioni di euro è stato interamente coperto. L’operazione è stata sottoscritta al 74,58%, per un ammontare complessivo di 14,9 milioni, ma l’importo è già coperto dagli impegni di sottoscrizione dell’inoptato.

Nell’operazione, ePrice è stata assistita da Brera Financial Advisory, con un team composto da Francesco Perrini (nella foto), Andrea Pagliara e Alessandro Estatico, mentre per gli aspetti legali dagli avvocati Paolo Sersale e Stefano Parrocchetti di Clifford Chance. Intermonte SIM ha agito in qualità di Placement Agent.

Durante il periodo di offerta in opzione, iniziato il 3 agosto scorso, sono stati esercitati 28.903.170 diritti di opzione per la sottoscrizione di 203.285.629 azioni, pari al 71,15% del totale offerto, per un controvalore pari a 14,23 milioni di euro. Inoltre,, sono stati esercitati diritti di prelazione per la sottoscrizione di 9,8 milioni di azioni circa per un controvalore di 685mila euro.

Un importo pari a 4,2 milioni è stato poi sottoscritto attraverso utilizzo dei versamenti in conto futuro aumento di capitale effettuati da alcuni soci a valere sugli impegni di sottoscrizione mentre altri 4 milioni sono stati sottoscritti da alcuni soci a valere sugli impegni di sottoscrizione dell’inoptato, e quindi in riduzione all’impegno di garanzia, di cui 1,4 milioni circa attraverso  utilizzo dei versamenti in conto futuro aumento di capitale già effettuati.

Tenuto conto dei risultati dell’offerta in opzione e dell’esercizio dei diritti di prelazione e degli impegni di sottoscrizione dell’inoptato assunti da alcuni soci – che ammontano a massimi 5 milioni -, l’importo massimo dell’aumento di capitale (20 milioni circa) risulta integralmente coperto.

ePrice, aumento di capitale da 20 milioni interamente coperto. Gli advisor

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram