Ethica affianca la francese Socotec nell’acquisizione di Dimms Group

Affiancata da Ethica Corporate Finance, Socotec, multinazionale francese specializzata in ispezioni, misure e certificazioni nel mondo ingegneria , ha acquisito l’italiana Dimms Group, attiva nello stesso campo per i settori infrastrutture e oil & gas, ceduta da Xenon Private Equity.

Guidata da Massimo De Iasi, che ha reinvestito nel 15% della società, e da lui fondata nel 1992, Dimms Group è specializzata per l’ esecuzione di prove di laboratorio geotecnico su terre e rocce e ha un portafoglio clienti composto da gruppi comi Anaz, Astaldi, Impregilo e altri grandi costruttori. Con l’ingresso di Xenon nel 2012, la società ha condotto diverse operazioni fra le quali le acquisizioni di Elletipi, Geomarine e LaboConsult, l’apertura di un Branch in Romania e uno in Mozambico opera a livello internazionale. Attualmente è  impegnato in un progetto in Mozambico per ENI East Africa gestito da DIMMS Branch Mozambico e la controllata Geophysical Mozambique. La società conta oggi 280 dipendenti, 29 laboratori e ricavi per 18 milioni nel 2017 e circa 20 milioni nel 2018 con 5 milioni di Ebitda.

Con questa acquisizione, Socotec, quarta piattaforma a livello europeo, entra così nel mercato italiano delle ispezioni ingegneristiche, al momento molto frammentato, e punta a crescere sia in Italia che in Europa per raggiungere gli 800 milioni di fatturato entro i prossimi due anni dagli attuali 750 milioni.

Per Ethica hanno lavorato il director Giorgio Carere (nella foto) e Paola Merletti.

Ethica affianca la francese Socotec nell’acquisizione di Dimms Group

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram