Fabio Sattin a M&A Circus: “Lo Stato nelle imprese? Sì ma servono regole chiare”

“Questa crisi ha accelerato dei cambiamenti che erano in atto, dall’e-commerce allo smartworking, per questo con le nostre aziende abbiamo fatto, dopo una prima fase di gestione dell’emergenza, anche dei corsi e seminari per cercare di prepararci al meglio a questo cosiddetto new normal che ci aspetterà”, spiega Fabio Sattin (nella foto), presidente esecutivo e fondatore assieme a Giovanni Campolo di Private equity partners, ospite in questo nuovo episodio di M&A Circus.

 

Ascolta qui il podcast
Ascolta “M&A Circus con Fabio Sattin (Pep)” su Spreaker.

Allo stesso modo, osserva “l’m&a, se fatto in senso strategico, per l’internazionalizzazione e per aumentare le dimensioni e avere le spalle più larghe, accelererà come altri aspetti e potrà dare un serio e importante contributo alle imprese”.

Quanto al private equity, “una sfida sarà dare la giusta valutazione alle aziende, il che richiederà molta esperienza e conoscenza del mercato”. I fondi, ricorda, “prendono risorse da investitori che devono ottenere dei ritorni, la prima sfida sarà capire se ci sno investimenti in grado di generare ritorni in tempi utili e questo sarà molto difficile e richiederà l’utilizzo di strumenti con un estensione temporali più lunghi ad esempio del classico fondo chiuso”.

In questo contesto, per Sattin l’intervento pubblico, il contributo dello Stato, è “giustificato quando il mercato da solo fa fatica, come nella situazione attuale”. È essenziale però “che le regole siano chiare: l’intervento deve essere temporaneo e chiaro e lo Stato non deve gestire attivamente le partecipazioni ma garantire che le regole di governance siano rispettate e trasparenti”.

Fabio Sattin a M&A Circus: “Lo Stato nelle imprese? Sì ma servono regole chiare”

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram