venerdì 29 mag 2020
HomeCambi di PoltronaTikehau, tre nuovi ingressi nel private equity e nella distribuzione

Tikehau, tre nuovi ingressi nel private equity e nella distribuzione

Tikehau, tre nuovi ingressi nel private equity e nella distribuzione

Tikehau Capital cresce in Italia con l’ingresso di tre nuove risorse nelle attività di private equity e distribuzione. Nel team italiano di private equity sono infatti entrati Domenico Paglia, precedentemente m&a assistant director in Rothschild & Co, ed Edoardo Girelli, predentemente Equity Analyst in Intermonte sim mentre Damiano Pedergnani, in arrivo da Goldman Sachs Asset Management, si aggiunge al team guidato da Andrea Potsios, Head of Sales Europe e General Manager Italy, e con Tommaso Bulli, responsabile del coverage per la clientela istituzionale in Italia e Svizzera, per dare supporto nell’attività di fundraising.

In Italia dal 2015 sotto la guida di Luca Bucelli (nella foto), per Tikehau Capital in nostro Paese è uno dei mercati più importanti in Europa dopo quello francese e per gli investimenti può contare sulla presenza di oltre 50 investitori istituzionali italiani, compagnie assicurative, enti previdenziali e family offices.

Di recente la società, con il team private debt, ha finanziato ad esempio Dedalus per 140 milioni nell’acquisizione di Agfa Healthcare (leggi la notizia su Financecommunity) e anche nei precedenti progetti di crescita. Tra le società finanziate anche Bip, Irca, Neopharmed Gentili, Surfaces Abrasive Technologies e molte altre.

L’obiettivo ora è proseguire con l’accelerazione avviata negli ultimi anni nel private equity. Sotto la guida di Roberto Quagliuolo, proveniente da Oaktree Capital, nel 2019 Tikehau Capital è entrato nel capitale di Dovevivo (proptech) e Assiteca (maggiore broker assicurativo italiano B2B), dopo aver già preso partecipazioni di minoranza nelle interessanti realtà italiane Net Insurance (insurtech) e Credimi (fintech).

Di recente Tikehau Capital ha anche raccolto, in partnership con Fideuram Intesa SanPaolo Private Banking, un fondo da circa 450 milioni di euro dedicato agli investimenti in Private Assets europei e destinato a HNWI, privati investitori che così possono avere accesso ad investimenti in economia reale.

Nel complesso, Tikehau Capital, quotata su Euronext, al 31 marzo 2020 gestisce 25,4 miliardi di euro di masse, con una crescita del 13,7% sull’anno precedente.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.