martedì 14 lug 2020
HomeFinanziamenti BancariFattorie Garofalo acquisisce Fattoria Apulia per 30 milioni. Finanziamento da UniCredit e Intesa Sanpaolo

Fattorie Garofalo acquisisce Fattoria Apulia per 30 milioni. Finanziamento da UniCredit e Intesa Sanpaolo

Fattorie Garofalo acquisisce Fattoria Apulia per 30 milioni. Finanziamento da UniCredit e Intesa Sanpaolo

Fattorie Garofalo ha acquistato il 100% di Fattoria Apulia del gruppo Amadori per 30 milioni di euro.

L’acquisizione, si legge in un comunicato, si è realizzata tramite un finanziamento in pool per complessivi 24 milioni di euro erogati da UniCredit e da Intesa Sanpaolo, con la garanzia di Sace.

Fattoria Apulia è localizzata a Cerignola (Foggia) e opera su una superficie in corpo unico di complessivi 1.850 ettari. L’azienda conta su 2mila capi bufalini per la produzione di latte ed è sede di un importante allevamento di suini. Inoltre, è dotata di un impianto fotovoltaico sulle stalle da 1,2 megawatt.

Fattorie Garofalo, con sede a Capua (Caserta) è attiva nel settore lattiero-caseario bufalino attraverso attività di allevamento bufalino, di trasformazione delle materie prime in Mozzarella di bufala campana Dop, carni e salumi e di gestione di punti vendita.

L’acquisizione “consentirà all’azienda campana di incrementare le strategie di sviluppo rafforzando la capacità produttiva in ottica di integrazione di filiera, di crescita qualitativa e quantitativa e di diversificazione di prodotto e distributiva. Tutto ciò anche con l’ob”iettivo di incontrare la crescente domanda proveniente dai mercati esteri e di avviare nuovi presidi distributivi fuori dall’Italia aumentando, quindi, la proiezione internazionale dell’azienda.

Fattorie Garofalo nel 2019 ha raggiunto un fatturato di 100 milioni di euro, crescendo del 10% rispetto all’anno precedente. Oltre il 60% delle vendite viene realizzato all’estero. Grazie anche all’acquisizione, Fattorie Garofalo punta ad un miglior controllo della filiera di approvvigionamento: l’obiettivo del gruppo è di incrementare entro il 2026 del 100% la produzione di latte interna, con un margine di copertura degli utilizzi per la produzione di mozzarella che dovrebbe attestarsi così al 50%.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.