Fiee e Marguerite, 100 milioni a City Green Light

Dopo un primo ingresso avvenuto lo scorso febbraio 2018 (leggi la notizia su financecommunity.it), il Fondo Italiano per l’Efficienza Energetica (FIEE) e Marguerite (tramite Marguerite II, il suo secondo fondo pan-europeo dedicato a progetti infrastrutturali) completano l’investimento in City Green Light.

L’operazione, una delle maggiori in Europa di sviluppo di efficienza energetica nella pubblica illuminazione, prevede nel dettaglio un ampliamento dell’impegno di investimento di FIEE da 33,1 milioni di euro a oltre 58 milioni, anche attraverso a risorse finanziarie che saranno impegnate da investitori istituzionali già presenti nel Fondo FIEE e un investimento di Marguerite II in City Green Light per circa 40 milioni.

City Green Light è il principale operatore privato italiano nel settore della pubblica illuminazione che Gemmo aveva ceduto come ramo d’azienda a FIEE – fondo di equity italiano dedicato al finanziamento di progetti di efficienza energetica – lo scorso febbraio.

I nuovi capitali raccolti saranno impiegati per l’ulteriore sviluppo dei progetti di efficienza energetica nella pubblica illuminazione della società, con l’obiettivo di più che raddoppiare i punti luce in gestione portandoli a oltre 900.000.

City Green Light, guidata dall’amministratore delegato Alessandro Visentin, attualmente gestisce circa 400.000 punti luce in diversi comuni italiani dislocati al nord, centro e sud Italia (tra cui Parma, Lecce, Venezia, Pisa, Ravenna, Varese, Viterbo, Olbia e Avellino).

Le tecnologie LED utilizzate dalla Società permettono di raggiungere un livello di risparmio energetico superiore al 50% del consumo iniziale pre-intervento. City Green Light ha inoltre partecipato a gare di importante rilievo che – qualora aggiudicate – ne garantiranno l’ulteriore crescita.

A seguito dell’integrale sottoscrizione degli aumenti di capitale, FIEE (direttamente e tramite i veicoli di co-investimento aperti agli investitori istituzionali che hanno già investito nel fondo) deterrà circa il 57% del capitale di City Green Light, Marguerite circa il 39% e Gemmo la residua quota (ma manterrà il ruolo di partner industriale). Gli investitori finanziari di City Green Light hanno inoltre accordato a Gemmo l’opzione di re-investire nella Società nei prossimi anni, permettendole in tal modo di ri-accresce la propria partecipazione percentuale al capitale sociale.

Il Fondo FIEE, che a dicembre 2017 ha effettuato il final closing con una raccolta complessiva di 166 milioni di euro, superando l’obiettivo originario di 150 milioni di euro, ha attualmente in portafoglio, oltre City Green Light, anche Plangreen 2E srl (illuminazione nella grande distribuzione organizzata) e Selettra (illuminazione pubblica) e sta lavorando attivamente a diverse ulteriori iniziative di efficienza energetica, prevalentemente nel settore della cogenerazione di energia e del servizio energia, nonché nel settore condominiale.

L’accordo rappresenta per Marguerite il primo investimento nel settore dell’efficienza energetica, a seguito del recente closing di Marguerite II nel dicembre 2017.

Fiee e Marguerite, 100 milioni a City Green Light

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram