Finint arranger del minibond da 20 milioni di Gpi

GPI, società quotata su AIM Italia e partner tecnologico di riferimento nel mercato della sanità e del sociale, chiude il collocamento privato di un prestito obbligazionario di importo complessivo pari a 20 milioni di euro gestito da Banca Finint, con un team guidato dal responsabile Area Minibond Simone Brugnera (nella foto), in veste di arranger e collocatore unico.

L’obbligazione di nuova emissione prevede un tasso fisso annuale pari al 3%, una scadenza a 5 anni e una WAL (Weighted Average Life – durata media del titolo) poco superiore ai 4 anni.

I titoli sono stati sottoscritti da parte di circa 20 investitori, inclusi diversi investitori specializzati quali i fondi gestiti da Finint Investments SGR (il Fondo Strategico Trentino – Alto Adige e il comparto territoriale del Fondo Pensione Solidarietà Veneto) e i fondi gestiti da PensPlan SGR (Euregio Minibond e Generation Dynamic PIR).

Le risorse raccolte saranno utilizzate per supportare i piani di crescita del Gruppo oltre che coprire il parziale rifinanziamento del bond in scadenza nel prossimo esercizio.

Nell’esercizio 2017, il gruppo GPI prevede di superare i 175 milioni di ricavi (rispetto ai 136,2 milioni del 2016).

 

 

Finint arranger del minibond da 20 milioni di Gpi

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram