Galateri di Genola, Borromeo e Lega lanciano TheSpac

Nasce TheSpac, Special Purpose Acquisition Company promossa dagli imprenditori Marco Galateri di Genola (nella foto) e Vitaliano Borromeo con l’avvocato Giovanni Lega, Luciano Di Fazio e Gianluca Cedro.

La spac ha presentato la scorsa settimana a Borsa Italiana la comunicazione di pre-ammissione funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei propri warrant su AIM Italia, prevista entro l’estate e il collocamento è iniziato lunedì 9 luglio. TheSpac è affiancata da Banca Imi come global coordinator e Nomad.

Il veicolo si propone di raccogliere 50 milioni di euro, meno rispetto al trend di mercato in Italia, per “guardare a potenziali target all’interno di una più ampia fascia di imprese del Paese”, spiega la nota. Il target è un’azienda con un equity value pre-money compreso tra i 70 e i 200 milioni di euro e una “forte attitudine all’internazionalizzazione e un programma di espansione basato su piani di aggregazione strategica e/o di crescita organica”.

Nella Spac i promotori investiranno 10,1 milioni di euro, circa il 20% dell’obiettivo di raccolta, 8 milioni dei quali saranno sottoscritti in azioni ordinarie. Si tratta di un coinvolgimento molto forte per dei promotori persone fisiche, che di solito investono nelle loro Spac sttorno al 3-5%. Inoltre il lock-up sulle azioni derivanti dalla conversione di azioni speciali sarà di 18 mesi, superiore rispetto allo standard di mercato di 12 mesi.

A ricoprire il ruolo di Presidente è Galateri di Genola, ingegnere, presidente e azionista di riferimento di Sagittario, holding di partecipazioni industriali mentre Borromeo è vice presidente.

 

Galateri di Genola, Borromeo e Lega lanciano TheSpac

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram