Generali, UnipolSai , Aig, Aon e Willis portano la blockchain nell’assicurativo

La tecnologia blockchain entra nel settore assicurativo italiano. Generali, UnipolSai, Aig, Aon e Willis Towers Watson, con il supporto consulenziale di Capgemini Italia, hanno  infatti dato vita a una piattaforma con la tecnologia blockchain per migliorare i servizi ai clienti corporate nella fase di valutazione dei rischi.

La piattaforma, nel dettaglio, consente e la distribuzione, la condivisione e la sincronizzazione dei dati di rischio in maniera sicura, trasparente ed efficiente.

Parliamo di quelle informazioni necessarie a una corretta valutazione e al successivo piazzamento dei grandi rischi aziende, ma di una quantità notevole tale a volte difficile da gestire. Le inefficienze dei processi operativi e l’evoluzione del quadro normativo hanno spinto il gruppo di aziende a definire, partendo dal rischio property, alcuni standard di comunicazione dei dati e a valutare le tecnologie disponibili per automatizzare il più possibile i passaggi di condivisione e approvazione a oggi spesso manuali.

Attraverso la blockchain sarà quindi possibile condividere le informazioni necessarie per la quotazione in tempo reale e di produrre documenti di polizza coerenti in modo verificabile e tracciato. Il tutto attraverso la definizione di un ecosistema privato basato sulla tecnologia Corda di R3 a cui qualsiasi compagnia e broker italiano può accedere, previa autorizzazione dei partecipanti stessi. La soluzione individuata vuole consentire la gestione e l’ottimizzazione delle tempistiche di negoziazione e quotazione, che potranno ridursi anche del 90%, e di migliorare la qualità delle informazioni trasmesse grazie al modello dati standardizzato, concordato e scambiato tramite blockchain privata (Permissioned Ledger).

I prossimi passi prevedono di portare la soluzione in produzione ed estenderne le funzionalità ad altri processi e prodotti, abilitando al contempo l’ingresso nell’ecosistema di nuovi player del mercato assicurativo.

 La piattaforma copre le diverse seguenti fasi del processo, dalla raccolta del set minimo di informazioni di rischio da parte del broker di assicurazione alla condivisione con le compagnie fino all’emissione della polizza.

Generali, UnipolSai , Aig, Aon e Willis portano la blockchain nell’assicurativo

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram