Giglio group passa allo Star con Finnat e Mazars Italia

Giglio Group, società di e-commerce 4.0, passa ufficialmente dal segmento Aim allo Star, entrambi gestiti da Borsa Italiana.

Il via libera dalla Consob al passaggio era arrivato il 15 marzo scorso e poco dopo è arrivato l’ok definitivo di Borsa, mentre da lunedì 5 marzo a venerdì 16 l’azione di Giglio Group  quotata all’Aim ha messo a segno un +21%.

Per l’operazione Giglio Group è stata assistita da Banca Finnat Euramerica quale sponsor, specialist e nomad mentre Mazars Italia ha agito quale advisor finanziario.

Per Finnat ha agito un team composto da Giulio Bastia, Alberto Verna, Adelaide Mosca e Francesco Collettini.

Per Mazars ha lavorato un team guidato dal partner Stefano Gnocchi e composto da Matteo Mancaruso, Silvia Carrara, Orsilda Toma ed Eugenio Mittiga.

Giglio Group è la prima Pmi Innovativa a transitare sul Mercato principale di Borsa Italiana. Il gruppo aveva ricevuto lo status nel marzo 2017, rappresentando una delle realtà imprenditoriali con forte propensione all’innovazione tecnologica nell’evoluzione e applicazione del proprio business 4.0. Fondata da Alessandro Giglio (nella foto) nel 2003 e quotata in Borsa sul mercato AIM dal 7 agosto 2015, Giglio Group opera nel settore del broadcast radio televisivo attraverso soluzioni digitali e rappresenta, nel fashion online, un market place digitale.

Il gruppo produce, inoltre, contenuti multimediali che vengono trasmessi, attraverso accordi con operatori e in larga parte attraverso una infrastruttura proprietaria di trasmissioni via fibra e satellite costituita dalla divisione M-Three Satcom, in 46 paesi, 5 continenti e in sei lingue attraverso i propri canali televisivi (Nautical Channel, Giglio TV, Acqua e Playme).

Nel 2017 la società ha registrato ricavi per 78,8 milioni, +129% rispetto al 2016, Ebitda normalizzato degli oneri non ricorrenti a 8,5 milioni, in aumento dell’8% sul 2016. L’Ebitda a 6,8 milioni (-14%), considerando gli oneri non ricorrenti (riferiti in gran parte al procedimento in corso di quotazione all’Mta per 1,8 milioni). L’indebitamento finanziario netto si attesta sui 14,8 milioni.

 

Giglio group passa allo Star con Finnat e Mazars Italia

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram