Guala Closures, Investindustrial lancia opa, ma Giovannini e Peninsula si blindano

Special Packaging Solutions Investments (Spsi), società il cui capitale è indirettamente detenuto dal fondo di private equity Investindustrial VII, ha eseguito gli accordi di co-investimento, lanciando conseguentemente un’offerta pubblica di acquisto sulle azioni ordinarie e i market warrant di Guala Closures a 8,20 euro per azione.

Le azioni oggetto degli accordi, si legge in un comunicato, oltre alle azioni che erano già di proprietà di Spsi rappresentano complessivamente il 53% del capitale sociale di Guala Closures.

Difficilmente, però, l’opa del gruppo guidato da Andrea Bonomi (nella foto) andrà in porto, dato che il management guidato dal presidente e amministratore delegato, Marco Giovannini – a cui fa capo, tramite GCL Holding, il 14,2% del capitale del gruppo e il 24,3% dei diritti di voto – e l’operatore di private equity Peninsula Capital, azionista di Guala Closures con il 9,8% del capitale e l’8,8% dei diritti di voto, hanno reso noto la stipula di un patto parasociale che consente di blindare il 33% dei diritti di voto e il 24% del capitale sociale.

Nella nota non viene chiarito se il management e Peninsula aderiranno o meno all’opa: si dice soltanto che “con il patto parasociale, le parti intendono coordinarsi per perseguire le modalità più idonee di valorizzazione delle rispettive partecipazioni, fermi restando i rispettivi obiettivi strategici e finanziari”.

Dopo il fallimento dell’opa parziale della scorsa estate sulla società a 6 euro per azione, Investindustrial ha rilanciato con una nuova offerta, questa volta sull’intero capitale del gruppo, dopo la business combination con la spac Space 4, mettendo prima le mani sul 48,9% del capitale sociale di Guala e il 43,5% dei diritti di voto; successivamente, Spsi ha arrotondato la partecipazione all’attuale 53% del capitale e 47,2% dei diritti di voto.

Ieri il titolo a Piazza Affari ha chiuso in rialzo del 2,55%, a 8,44 euro, pari a una capitalizzazione di 511,7 milioni di euro. Oggi Guala Closures si attesa attorno a 8,45 euro, in lieve rialzo.

Guala Closures, Investindustrial lancia opa, ma Giovannini e Peninsula si blindano

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram