Hg Capital con Fineurop conquista Mobyt

Affiancato da un team di Fineurop Soditic guidato da Germano Palumbo (nella foto) assieme con Mara Borrazzi, il fondo Hg Capital chiude l’acquisto di Mobyt, azienda italiana specializzata nel campo del mobile marketing e quotata sull’Aim, sul quale aveva lanciato ad agosto un’opa a 2,5 euro per azione attraverso il veicolo Moat Topco Limited. 

La vecchia compagine azionaria, Giorgio Nani, Sandro Edelvais e Omero Narducci, hanno ceduto al fondo l’82,6% delle azioni possedute e stando all’accordo alcuni re-investiranno nella società parte di quanto ricevuto. In totale il fondo ha acquistato complessive n. 10.894.830 azioni ordinarie Mobyt rappresentative dell’85,32% dells societa? a un corrispettivo pari a 2,50 per ogni azione ordinaria Mobyt, e quindi con un premio pari al 25,8% c.a. rispetto al prezzo medio ponderato di mercato degli ultimi 12 mesi e al 28,7 % c.a. degli ultimi 6 mesi, per un controvalore totale di oltre 27 milioni di euro. 

Ora il fondo intende promuovere un’offerta di acquisto rivolta a tutti gli azionisti di minoranza di Mobyt allo stesso prezzo corrisposto ai soci venditori,  con l’obiettivo di arrivare al 90% del capitale sociale della societa? e quindi di procedere al delisting di Mobyt dall’AIM Italia di Borsa Italiana, dov’era approdata lo scorso marzo 2015. 

A seguito della cessione, Nicholas David Lloyd Jordan, nel ruolo di presidente del cda, e David Dong Sun, sono stati cooptati in consiglio di amministrazione al posto di Sandro Edelvais e Antonio Zambon, mentre Nani e Narducci manterranno le cariche rispettivamente di amministratore delegato e chief financial officer. 

Hg Capital con Fineurop conquista Mobyt

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram