Il fondo Itago acquisisce una partecipazione di controllo in Operamed

Lo studio legale Pavia e Ansaldo, con un team coordinato dal partner Alberto Bianco (in foto, a sinistra) e formato da Martina BosiErica LeporeAndrea Romanò Biancamaria Veronese, ha assistito il fondo Itago IV in relazione agli aspetti corporate M&A e banking dell’operazione di acquisizione, tramite un leveraged buyout, di una partecipazione di controllo in Operamed. L’azienda è attiva nel mercato italiano e internazionale della progettazione e installazione di soluzioni modulari outdoor e indoor in ambito sanitario. In particolare, Operamed progetta, fornisce e installa sistemi di prefabbricazione chiavi in mano per aree critiche ospedaliere (sale operatorie, terapie intensive, aree diagnostiche, laboratori e degenze).

L’operazione si configura come un’acquisizione di una quota di maggioranza da parte del fondo Itago IV con l’obiettivo di supportare il management team dei venditori composto da Giorgio CraveraAlberto Bellini e Francesco Boldrin.

Itago è stata altresì assistita da SLT Strategy Legal Tax, con un team coordinato dal professionista senior Claudio Ceradini, e composto da Giuseppe PolitoValentina MosconiErica FontanaIngrid Hager, per la due diligence finanziaria, fiscale e la strutturazione dell’operazione, da ERM, con Giovanni Acquaro, per la due diligence ESG, da Goetz & Partners, con Filippo Cerrone e Giovanni Calia, per la business due diligence e da Ethica Group, con Paola PellegriniAndrea D’avanzo e Federica Carcani in qualità di financial advisor dell’operazione.

I venditori, che mantengono una quota di minoranza nella società, sono stati assistiti da Gianni & Origoni con un team composto dall’of counsel Oliviero Pessi (in foto, a destra) coadiuvato da Giovanna Murador, per la parte legale, e da BDD Advisory, con Maurizio Langero e Alessandra Da Dalt, per la parte finanziaria.

L’operazione è stata finanziata da Banco BPM assistita da Orrick con un team formato dal senior associate Giulio Asquini e dalla partner Marina Balzano.

Il fondo Itago acquisisce una partecipazione di controllo in Operamed

eleonora.fraschini@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram