giovedì 21 mar 2019
HomeIPO (De-listing/Dual-listing)Illimity debutta all’MTA con un rialzo del 4,2% e azioni a 7,6 euro

Illimity debutta all’MTA con un rialzo del 4,2% e azioni a 7,6 euro

Illimity debutta all’MTA con un rialzo del 4,2% e azioni a 7,6 euro

Illimity Bank, l’istituto di credito guidato da Corrado Passera (nella foto) nato dalla fusione tra Spaxs e Banca Interprovinciale, ha debuttato sul segmento Mta di Borsa Italiana con un avvio positivo: azioni in rialzo del 4,2% a 7,6 euro l’una.

Nata ad agosto 2018 dall’operazione di business combination tra la società di Passera, attuale ceo, e Banca Interprovinciale, l’istituto è specializzato nel “credito difficile”: ha acquistato, dalla sua nascita, almeno tre portafogli di npls, per un valore complessivo di crediti che, a gennaio 2019 , ha superato il miliardo.

Nel suonare la campanella della quotazione, Passera ha ringraziato regolatori, perché grazie a loro «abbiamo evitato errori e ricevuto consigli saggi», e azionisti, che «ci sono stati vicini in questa fase di startup».

“Una giornata molto importante – ha commentato l’ad di Borsa Italiana Raffaele Jerusalmi – illimity nasce come spac, la seconda più grande d’Europa, e in tempi rapidi e con un grande coraggio, perché il momento a prima vista non é dei migliori soprattutto per le banche, arriva in Borsa”. “Illimity – ha aggiuto Jerusalmi -, è un esempio anche nell’utilizzo del modello della spac e ha dato lustro a tutto il settore delle spac. Credo possa essere un esempio che potrebbero seguire altri in futuro anche in altri settori”.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.