Intesa supporta la crescita sostenibile di LU-VE: finanziamento da 55 milioni

Intesa Sanpaolo ha concluso con LU-VE Group, azienda attiva nel mercato degli scambiatori di calore ad aria, un’operazione di finanziamento per complessivi 55 milioni di euro.

Il finanziamento è strutturato in due tranche: in primis, un prestito S-Loan da 30 milioni di euro, finalizzato a sostenere il capitale circolante e i piani di sviluppo dell’azienda incentrati su nuovi programmi ESG (Environmental, Social, Governance). A cui si aggiunge un finanziamento da 25 milioni di euro che LU-VE ha ottenuto a valere sul plafond di 6 miliardi che il gruppo Intesa Sanpaolo ha destinato allo sviluppo dell’economia circolare. L’obiettivo di Intesa è sostenere le migliori aziende del territorio nel perseguire piani di crescita responsabile e promuovere la loro capacità progettuale nonostante il difficile momento condizionato dalla pandemia in corso.

In particolare, l’operazione S-Loan ha l’obiettivo di supportare attività di forte impatto ambientale e sociale che si traducono nell’acquisto di energia elettrica da fonti rinnovabili e nel supporto delle associazioni operanti nel no profit e nel sostegno personale e professionale alle categorie svantaggiate. Il finanziamento prevede il monitoraggio degli obiettivi rilevati nell’ambito della nota integrativa del bilancio della società: per ogni anno in cui gli impegni di sostenibilità assunti dall’azienda saranno rispettati, sarà riconosciuto uno sconto sul finanziamento.

LU-VE Group, multinazionale varesina quotata su MTA, si avvale di circa 3.500 collaboratori e conta 16 stabilimenti produttivi in Europa, Russia, Cina, India e Stati Uniti.

Intesa supporta la crescita sostenibile di LU-VE: finanziamento da 55 milioni

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram