domenica 16 mag 2021
HomeScenariIntrum e Deva rilevano un portafoglio utp da Bper

Intrum e Deva rilevano un portafoglio utp da Bper

Intrum e Deva rilevano un portafoglio utp da Bper

Intrum e Deva Capital  hanno acquistato da Bper un portafoglio di crediti classificati unlikely to pay (Utp), a cui corrisponde un valore lordo di 248 milioni di euro, nell’ambito del processo competitivo (“Progetto Winter”).

Il Gruppo Intrum è intervenuto nel progetto in qualità di co-investitore (in partnership con Deva Capital) e, per tramite della controllata ReValue, focalizzata sulla gestione di Unlikely to Pay, manterrà il ruolo di servicer del portafoglio.

Il portafoglio è costituito prevalentemente da crediti assistiti da garanzie immobiliari relative a immobili con diverse destinazioni d’uso (fra cui hotel) riferiti a debitori localizzati in diverse regioni italiane.

«Siamo molto soddisfatti di questa operazione con BPER Gruppo – spiega Alberto Marone, membro del senior management team di Intrum Italy si tratta di un passo avanti verso il consolidamento della nostra presenza nel mercato degli Unlikely to Pay. Gli UTP sono una asset class rilevante per le dinamiche di settore e grazie alle nostre competenze nella gestione dei crediti deteriorati ed al supporto delle attività svolte dalla Real Estate Unit di Intrum Italy siamo convinti di poter valorizzare al massimo il nostro investimento, seppur con l’intento di tutelare al massimo le attività produttive e ricettive sulle quali andremo ad innestarci».

Nell’ambito dell’operazione Legance ha agito nel ruolo di advisor legale.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.