Italmobiliare compra il 40% di Iseo

Italmobiliare, dopo le operazioni in Tecnica e Caffè Borbone, prosegue con i propri investimenti e ha acquisito dalle famiglie Facchinetti e Faustini il 40% nel capitale di Iseo, uno dei principali produttori europei di soluzioni meccatroniche e digitali per il controllo e la sicurezza degli accessi.

Il closing dell’accordo è previsto entro il prossimo autunno ed è soggetto alle autorizzazioni da parte delle competenti autorità antitrust.

Iseo, che opera in un settore con significativi tassi di crescita, ha registrato nel 2017 un fatturato in crescita a circa 145 milioni di euro, con tre quarti dei ricavi realizzati sui mercati internazionali e un margine EBITDA di oltre il 12%. Iseo, che ha sede nella provincia di Brescia, opera infatti oltre che con 3 impianti situati in Italia (dove è secondo player di mercato) anche attraverso siti produttivi in Romania, Francia, Germania e Spagna.

Obiettivo dell’operazione è supportare il gruppo Iseo nel consolidamento della presenza nel settore dei prodotti a componente meccanica e nel contempo dare ulteriore impulso allo sviluppo del segmento elettronico, attualmente in forte crescita.

Nell’operazione la holding guidata da Carlo Pesenti (nella foto) è stata assistita da Roland Berger come consulente di business mentre New Deal Advisors, con un team guidato dal Partner Antonio Ficetti Gasco, ha realizzato la vendor financial due diligence.

Italmobiliare compra il 40% di Iseo

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram