Lybra.Tech chiude un round da 500 mila euro

Si è chiuso il primo round di investimento per Lybra.Tech, la startup che consente agli hotel di individuare il prezzo migliore a cui vendere le loro camere, con un aumento di capitale da oltre 500 mila euro. A guidare questo primo round sono stati LVenture Group assieme ai business angel di Angel Partner Group – poi confluiti in Italian Angels for Growth – e Pi Campus.

Quello in Lybra.Tech è stato il primo aumento di capitale per Luiss EnLabs, l’ acceleratore d’impresa di LVenture Group nato da una joint venture con l’Università Luiss.

Lybra.Tech è una piattaforma SaaS che, come anticipato all’inizio, consente agli hotel di vendere i loro servizi al prezzo ottimale, massimizzandone i ricavi. Ciò avviene grazie a una tecnologia proprietaria basata sull’intelligenza artificiale, in grado di adattare i prezzi dinamicamente e in tempo reale.

La tecnologia sta avendo un impatto sempre maggiore nel settore del turismo. Solo in Italia il mercato ha superato i 58 miliardi di euro nel 2018 e la sua componente digitale ha raggiunto i 14 miliardi di euro, con una crescita dell’8% rispetto al 2017.

Lybra.Tech chiude un round da 500 mila euro

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram