Maximiliano Turelli entra in Equita SIM

Maximiliano Turelli (nella foto) approda in Equita SIM, in qualità di director, con l’obiettivo di consolidare i rapporti del Gruppo Equita con i financial sponsors.

Turelli arriva nel team di M&A advisory di Equita SIM dopo aver maturato un’esperienza di 15 anni in Equita K Finance (e precedentemente nel team di M&A di UniCredit, già UniCredit Banca Mobiliare), avrà il compito di consolidare i rapporti del gruppo con i fondi di private equity e con Clairfield International – la partnership internazionale di primarie società di corporate finance attive in tutto il mondo nella consulenza in operazioni di M&A – di cui Equita K Finance è socio fondatore.

Con oltre 35 deal chiusi nel corso degli anni, Turelli ha seguito svariate operazioni che hanno coinvolto financial sponsors. Tra le più recenti ha seguito i soci di Sernav nel passaggio al gruppo olandese Customs Support, controllato dal fondo tedesco Castik Capital, il fondo IGI nella cessione del gruppo Fimo al fondo Wise Equity, il fondo Kinsgbury nella cessione del gruppo Negri Bossi al gruppo quotato giapponese Nissei Plastic e il management del gruppo Zambon nell’acquisizione di Breath Terapeutics dall’operatore di venture capital francese specializzato in life science Sofinnova Partners.

Maximiliano Turelli entra in Equita SIM

francesca corradi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram