Nuove nomine nella holding che controlla Scm sim

Dopo l’approvazione del bilancio di HPS e di SCM, la società di consulenza finanziaria indipendente, guidata dall’amministratore delegato Antonello Sanna (nella foto), inizia la seconda fase della sua vita aziendale.

Innanzitutto cambia il vertice di Hps, la holding di partecipazioni che detiene il 100% della Sim, il cui nuovo presidente è Roberto Santoro, socio fondatore della società SCM Sim. La carica di Vice Presidente è assunta da Gino Bellotto, ex direttore commerciale di Banca Fideuram, Ina sim, ed ex consigliere di Poste Vita, numero uno in Italia di Commerzbank AM e vice d.g. di Fineco.

Il suo obiettivo, recita una nota, «sarà sviluppare la rete della società, che ha già raggiunto masse per quasi un miliardo, operando con una trentina di promotori finanziari, che con il 40% del capitale sono anche azionisti della sim, mentre il 60% restante è diviso tra soci finanziari che hanno creduto nel progetto».

Per quanto riguarda la trimestrale, gli asset hanno un valore di quasi un miliardo di euro e l’utile lordo anti imposte è pari a 938.868 mila euro relativo al periodo gennaio-marzo. 

Nuove nomine nella holding che controlla Scm sim

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram