Nuovi ingressi in Banca Mediolanum

Cresce la rete di family banker di Banca Mediolanum, guidata dal direttore commerciale Stefano Volpato (nella foto). Con gli ultimi ingressi di dicembre salgono a 109 le nuove risorse inserite nel corso del 2017.

Dei 109 nuovi consulenti finanziari, 58 provengono da altri istituti di credito, compresi i 4 ex bancari arrivato lo scorso mese. Si tratta di Daniele Fratta, Alessandro Iadecola, Laura Cauzzo e Zaira Ferretti.

Nella squadra guidata da Costante Turchi, regional manager di Lazio, Campania e Sardegna, entrano due nuovi professionisti: Fratta, attivo su Roma e Iadecola, operativo su Frosinone. Il primo Fratta, 56 anni, in Unicredit dal 1982, lascia il ruolo di consulente first che ricopriva dal 2013. Iadecola, 44 anni, ricopriva la mansione di preposto filiale per Banca Popolare di Frusinate dal 2010, dopo aver maturato una breve esperienza nell’allora Banca di Roma, ora Unicredit.

Il team coordinato da Antonio Cibin, regional manager del Triveneto Est, si arricchisce invece con l’arrivo di Laura Cauzzo, che opererà nella provincia di Padova. Cauzzo, 44 anni, era sostituto titolare ed addetto titoli dal 2015 per l’allora Banca Antonveneta, ora Banca Monte dei Paschi di Siena, istituto per cui lavorava dal 2001.

Infine nel gruppo capitato da Valter Schneck, regional manager della Sicilia, entra Zaira Ferretti, attiva nella provincia di Catania. La professionista, 40 anni, lascia il ruolo di consulente first che ricopriva in Unicredit, istituto all’interno del quale, dal 2008, ha maturato esperienze sempre più qualificanti, costantemente a contatto con la clientela retail.

Nuovi ingressi in Banca Mediolanum

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram