Pirola Corporate Finance con Elettronica Veneta nell’accordo sul debito

Affiancata da Pirola Corporate Finance, Elettronica Veneta, soceità attiva nell’educational equipment, ha ottenuto l‘omologa del Concordato preventivo in continuità con cui la società ha ristrutturato debiti per circa 20 milioni di euro.

Il concordato è stato votato favorevolmente dal 57% dei creditori senza il beneficio del meccanismo di silenzio assenso e la società ha stralciato oltre 10 milioni di passività. Il concordato in continuità è primo/unico nel suo genere per piena autofinanziabilità, percentuale comunque riconosciuta ai creditori chirografi (20%) e dimensione del passivo ristrutturato (circa 20 milioni) rispetto alle dimensioni dell’azienda.

Fondata nel 1963 dall’ing. Antonio Romano e guidata dal 2006 dal presidente Paolo Bello, Elettronica Veneta opera nel campo delle apparecchiature per la formazione scientifica, tecnica e professionale di istituti scientifici e università nazionali ed internazionali, attraverso oltre 4.000 sistemi didattici completi di manuali e software progettati internamente. EV opera in oltre 135 Paesi e collabora da oltre 50 anni con i ministeri della Pubblica Istruzione, del Lavoro e del Welfare e della Difesa in tutto il mondo per la realizzazione di laboratori e la determinazione dei curricula formativi.

Elettronica Veneta ha registrato nell’esercizio 2016 un fatturato di oltre 10 milioni con oltre 1,3 milioni di Ebitda e un utile di circ 300mila euro, oltre ad avere accumulato liquidità per circa 1,2 milioni, attraverso un processo di ristrutturazione della propria attività, a una pianificazione economica e finanziaria ed una minuziosa riorganizzazione/riconciliazione contabile, fiscale e contrattuale in contesto distressed.

Con un mercato di riferimento robusto ma caratterizzato da lungo ciclo di trasformazione, consegna, collaudo ed incasso (fino a 9-12 mesi), la società, in stato di crisi finanziaria con passività da ristrutturare di circa € 20 mln, ha incaricato Pirola Corporate Finance per la ristrutturazione del debito, la ricerca di capitale di rischio e la definizione del piano industriale e di cassa, insieme allo Studio Sandali Iadanza Battistella e Associati (Dr. Luca Tassetto partner) per la contestuale attività le valutazioni di bilancio, la due diligence contabile e fiscale ed i rapporti con l’Agenzia delle Entrate.

Elettronica Veneta è stata assistita da Pirola Corporate Finance con un team composto dal partner Ludovico Mantovani (nella foto) e dal senior manager Marco Gregorini in qualità di financial advisor, dallo Studio Sandali Iadanza Battistella e Associati (dal partner Dr. Luca Tassetto) per le valutazioni di bilancio, la due diligence contabile e fiscale ed i rapporti con l’Agenzia delle Entrate.

Pirola Corporate Finance con Elettronica Veneta nell’accordo sul debito

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram