martedì 20 ott 2020
HomePrivate EquityQuaestio chiude l’investimento in Industrie Saleri Italo. Advisor è Fingiaco

Quaestio chiude l’investimento in Industrie Saleri Italo. Advisor è Fingiaco

Quaestio chiude l’investimento in Industrie Saleri Italo. Advisor è Fingiaco

Quaestio Capital sgr, attraverso il fondo Quaestio Italian Growth Fund, ha concluso l’investimento in Industrie Saleri Italo, società attiva in Europa nella progettazione, sviluppo e produzione di sistemi di raffreddamento per motori a combustione, ibridi ed elettrici per l’industria automotive.

L’operazione, annunciata nel febbraio scorso, avviene attraverso un aumento di capitale di 23 milioni di euro, sottoscritto per 15 milioni da Quaestio Italian Growth Fund (che ora detiene il 26,6% del capitale) e per 8 milioni dalla famiglia Saleri, fondatrice e alla guida del Gruppo e che ora detiene il 73,4% del capitale.

Le nuove risorse serviranno ad accelerare i piani di sviluppo della società e consentiranno di valutare acquisizioni strategiche che potranno implementare e consolidare la gamma prodotti e rafforzare la presenza geografica globale. L’obiettivo di Sil è quello di quotarsi in Borsa nell’arco di due/tre anni.

Industrie Saleri Italo, fondata nel 1942 a Lumezzane (BS), è fornitore Tier 1 dei principali gruppi europei e mondiali del settore automotive nel segmento premium Original Equipment e Aftermarket. Il gruppo occupa oltre 500 dipendenti ed ha realizzato nel 2017 un fatturato consolidato di oltre 160 milioni di Euro, di cui oltre il 90% all’estero, con una marginalità operativa (EBITDA) pari ad oltre 20 milioni. Negli  ultimi cinque anni la società ha realizzato ingenti investimenti per rendere le attività produttive sempre più efficienti e automatizzate (Industry 4.0) che hanno consentito a SIL di triplicare l’EBITDA negli ultimi tre anni.

Quaestio Italian Growth Fund, gestito da Alessandro Potestà, è dedicato a investimenti in società italiane quotate o quotande di medie dimensioni. Ha la possibilità di investire fino al 40% delle proprie risorse in società non quotate che abbiano ambiziosi progetti di crescita e che vedano nella Borsa uno strumento decisivo di sviluppo nel medio-lungo termine. Il fondo è nato per la convinzione di Quaestio che alcune medie imprese italiane, leader in Europa o nel mondo nei rispettivi settori, presentino ottime opportunità di investimento a medio lungo termine.

Industrie Saleri Italo è stata assistita da Matteo Cosmi (nella foto) partner di Fingiaco quale advisor finanziario.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.