Servizi digitali, Credem investe in Andxor

Credem, attraverso la controllata Credemtel attiva nell’offerta di servizi digitali, ha acquisito il 20% di Andxor Srl, pmi italiana che opera nel settore IT e offre alle imprese soluzioni e prodotti per garantire l’integrità, l’autenticità e la disponibilità delle informazioni nel tempo, consentendone l’accesso esclusivamente alle persone autorizzate.

In particolare, la società è attiva sul mercato nell’ambito della crittografia, delle infrastrutture a chiave pubblica (PKI – Public Key Infrastructure), della firma digitale, della marcatura temporale e dell’identity management.

L’operazione per Credemtel ha l’obiettivo di rafforzare la partnership con Andxor per offrire ai clienti differenti soluzioni tecnologiche. La valenza strategica dell’accordo è legata in particolare alla piattaforma di firma, la cui funzionalità permette di gestire qualsiasi processo di sottoscrizione elettronica agevolando la completa digitalizzazione della documentazione aziendale.

In particolare l’accordo, perfezionato negli scorsi mesi, prevede l’acquisto del 20% di Andxor da parte di Credemtel, con l’opzione di acquisire un ulteriore 20% nel corso del 2021, e la nomina dell’ex direttore generale di Credemtel Paolo Zavatti nel consiglio di amministrazione di Andxor.

Servizi digitali, Credem investe in Andxor

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram