lunedì 20 mag 2019
HomeCartolarizzazioniSgcd con EY chiude la cessione di npl per 2,1 miliardi a Cerberus

Sgcd con EY chiude la cessione di npl per 2,1 miliardi a Cerberus

Sgcd con EY chiude la cessione di npl per 2,1 miliardi a Cerberus

Società Gestione Crediti Delta (SGCD) chiude la cessione, annunciata il mese scorso, Cerberus, tramite una operazione di cartolarizzazione, di un blocco di crediti NPL e sanitari in bonis per un valore complessivo di 2,1 miliardi di euro lordi (project  Arcade).

L’operazione è avvenuta in esecuzione del complesso accordo di ristrutturazione ex art. 182bis LF del gruppo Delta, controllato dalla Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino, che vede coinvolti come creditori aderenti oltre 80 istituti bancari italiani ed esteri.

Nell’ambito dell’accordo di ristrutturazione, SGCD spa,  partecipata dalle sette banche principali creditrici e presieduta da Domenico Trombone (nella foto), è incaricata di coordinare la gestione e il recupero dei crediti verso la clientela del gruppo (prestiti personali, CQS, carte di credito, leasing, crediti sanitari) e la distribuzione degli incassi ai creditori aderenti

 

Si tratta della più grande operazione di cessione di crediti unsecured condotta sinora in Italia, che si conclude dopo oltre due anni di lavoro.

Nell’operazione SGCD è stata affiancata dall’advisor finanziario EY, partner Erberto Viazzo, e dallo studio legale Macchi di Cellere Gangemi.

 

 

 

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.