SkinLabo raccoglie 1,7 mln, entrano LUISS Alumni 4 Growth e Maire Investments

SkinLabo ha chiuso un nuovo round di investimento da 1,7 milioni di euro. Dal 2016, ricorda un comunicato, il digital brand italiano della cosmetica ha raccolto 4 milioni di euro.

I fondi del nuovo round “verranno utilizzati per l’internazionalizzazione – è previsto per settembre 2020 l’ingresso nel mercato francese -, ma anche per nuove assunzioni, investimenti in IT, ricerca e sviluppo prodotto e per il potenziamento dell’attività di marketing communication”.

Tra i nuovi soci si segnalano LUISS Alumni 4 Growth (LA4G), un investment club dell’università volto ad accelerare lo sviluppo delle startup legate all’ateneo, e Maire Investments, l’investment company del family office della famiglia Di Amato.

“Siamo orgogliosi che, dopo prestigiosi investitori tra i quali il Club degli Investitori, in questo round siano entrati Luiss Alumni 4 Growth e Maire Investments”, ha dichiarato Angelo Muratore (nella foto), amministratore delegato e co founder di SkinLabo, “con i quali saremo sempre più forti e determinati nel raggiungere gli obiettivi del piano industriale, che prevede a fine 2023 di superare i 30 milioni di fatturato e i 2 milioni di clienti attivi in sette mercati europei”.

 

Fondata a Torino alla fine del 2016 da un gruppo di imprenditori e venture capitalist, SkinLabo offre un’esperienza di cosmetica di alta qualità nella modalità più economica, semplice e veloce, grazie ad un unico servizio di consulenza online attivo h24, via chat e telefono, e al modello di business direct to consumer che prevede la vendita esclusivamente nel negozio online skinlabo.com.

SkinLabo raccoglie 1,7 mln, entrano LUISS Alumni 4 Growth e Maire Investments

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram