Student housing, Hines investe 75 milioni con Unicredit

Hines punta sullo student housing. Il gruppo  attivo nel real estate consolida il proprio posizionamento come player di riferimento nel segmento dello student housing e acquisisce da un fondo gestito da Prelios SGR l’immobile ex “Consorzio Agrario” situato in Via Ripamonti 37.

Attraverso un investimento di 75 milioni di euro – di cui 25 per l’acquisizione del sito e 50 per i lavori di riqualificazione – Hines costruirà un campus di 20.000 mq con 700 posti letto situato a 10 minuti di distanza a piedi dall’Università Bocconi di Milano. La struttura verrà realizzata entro la fine del 2021.

Insieme al campus all’angolo tra Via Giovenale e Via Col Moschin, acquisito nel febbraio del 2018 con il supporto finanziario di UniCredit, l’intero progetto di Hines comporterà la realizzazione di 1300 posti letto per una superficie totale di 40.000 mq e un investimento complessivo di 160 milioni di euro, a beneficio degli studenti stranieri e fuori sede e dei giovani professionisti che hanno necessità di restare nella città di Milano per periodi brevi. I due immobili verranno gestiti direttamente da Hines attraverso la società Aparto, che attualmente gestisce 3600 posti letto in Regno Unito e Irlanda e che ne sta realizzando altri 1400 nel resto d’Europa.

In linea con la strategia di Hines a livello globale, i campus progettati in Italia vengono concepiti come delle vere e proprie comunità, garantendo non solo dei posti letto ma anche una serie di spazi e servizi moderni tipicamente di matrice anglosassone: aree comuni, biblioteca, palestra, sala cinema, piscina.

“L’operazione in Via Ripamonti conferma il focus di Hines sul segmento del living e in particolare sullo student housing – commenta Mario Abbadessa (nella foto), Country Head di Hines Italia – un mercato dove in Italia si riscontra ancora un significativo gap tra domanda e offerta e che noi abbiamo pionieristicamente cambiato in meno di un anno, non solo realizzando dei semplici alloggi, ma anche introducendo dei nuovi modelli abitativi che risponderanno alle esigenze di nuovi stili di vita. L’obiettivo è di proporre questo modello in altre città universitarie creando una rete di campus Hines in tutta Italia con 5mila posti letto per un investimento di 500 milioni di euro”.

Unicredit ha fornito il supporto finanziario per l’operazione Giovenale che, afferma Alfredo De Falco, responsabile Corporate & Investment Banking Italy di UniCredit  conferma l’interesse per il nuovo concetto di studentati che in Italia si svilupperà significativamente come già accaduto all’estero”.

Nell’ambito dell’operazione di Via Ripamonti Hines è stata affiancata dallo Studio Grimaldi per gli aspetti legali.

Student housing, Hines investe 75 milioni con Unicredit

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram