lunedì 21 mag 2018
HomeCorporate Finance/M&ASurgital riacquista da Fondo Italiano il 16% del capitale

Surgital riacquista da Fondo Italiano il 16% del capitale

Surgital riacquista da Fondo Italiano il 16% del capitale

La famiglia Bacchini, proprietaria di Surgital, ha riacquistato la partecipazione di minoranza detenuta dal Fondo Italiano di Investimento  – gestito da Neuberger Berman AIFM Limited – nell’azienda italiana produttrice di pasta fresca surgelata, piatti pronti surgelati e sughi per la ristorazione.

Con questa operazione finanziaria, la famiglia Bacchini torna così a possedere il 100% del capitale di Surgital Spa.

L’obiettivo per i prossimi anni è consolidare la crescita conseguita e continuare a investire perseguendo un ulteriore percorso di sviluppo in Italia e all’estero nei settori di riferimento. Fondata nel 1980, l’azienda di Lavezzola (RA) è guidata da Romana Tamburini, attuale Presidente, dai figli Massimiliano, Elena ed Enrica; a Edoardo Bacchini (nella foto la famiglia).

Il fatturato consolidato del gruppo è passato da 55 milioni nel 2013 a 75 milioni nel 2017 incrementando del 36% attraverso a un piano di investimenti industriali realizzato negli ultimi anni. L’organico è cresciuto dal 2013 con 213 unità a fine 2017 con 329, crescita dovuta anche all’ingresso del gruppo nel mondo della ristorazione retail attraverso la Ca’ Pelletti Retail srl.

Il Fondo Italiano di Investimento – il cui portafoglio di partecipazioni è recentemente stato acquisito dai fondi gestiti da Neuberger Berman – aveva investito in Surgital all’inizio del 2013, per sostenere un importante progetto di crescita organica anche attraverso lo sviluppo all’estero.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.