Tamburi cede l’1,55% di Amplifon per 42 milioni

TIP – Tamburi Investment Partners ha concluso la cessione di 3,5 milioni di azioni Amplifon, corrispondenti all’1,55% del capitale sociale e all’1,06% dei diritti di voto, per un controvalore complessivo di 42 milioni di euro, al lordo di oneri e commissioni. Contestualmente Ampliter, società controllante Amplifon S.p.A., ha positivamente concluso la cessione di 5,5 milioni di azioni della società nota per gli apparecchi acustici, corrispondenti al 2,43% del capitale sociale della stessa ed al 2,64% dei diritti di voto. 

Per la merchant guidata da Giovanni Tamburi (nella foto) significa una plusvalenza lordo imposte di oltre 29 milioni di euro. 

L’operazione si è perfezionata a un prezzo di 12 euro per azione Amplifon e verrà regolata mediante consegna dei titoli e pagamento del corrispettivo in data 16 giugno 2017. 

La cessione delle azioni è avvenuta attraverso una procedura di accelerated bookbuilding riservato ad investitori qualificati in Italia ed all’estero (con l’esclusione di qualsiasi paese o giurisdizione nei quali l’offerta o la vendita delle azioni oggetto di offerta sono vietate ai sensi di legge o in assenza di esenzioni). 

Nell’operazione TIP è stata affiancata da Morgan Stanley e UniCredit Bank AG, Milano (in collaborazione con Kepler Cheuvreux) in qualità di Joint Bookrunner. 

Inoltre, in linea con la prassi di mercato, Tip e Ampliter hanno assunto, ciascuno per quanto di propria competenza nei confronti dei Joint Bookrunner, un impegno di lock up per un periodo di 180 giorni sulle rimanenti azioni da esse detenute (salva la facoltà di Ampliter di costituire in pegno azioni Amplifon a garanzia del rifinanziamento a medio termine della parte del proprio indebitamento a breve termine non rimborsato con i proventi dell’operazione). 

La cessione si inserisce nell’ambito di una più ampia operazione di partnership di medio termine con l’investimento da parte di TIP (o di Asset Italia S.p.A, società collegata di TIP) in Ampliter per un importo pari a euro 50 milioni pertanto sensibilmente superiore a quanto introitato in occasione dell’ABB appena conclusosi. 

TIP mantiene comunque anche una partecipazione diretta significativa in Amplifon, corrispondente al 2,67% del capitale sociale ed all’1,84% dei diritti di voto. 

Tamburi cede l’1,55% di Amplifon per 42 milioni

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram