Translink assiste gli azionisti di FASP nella vendita della quota di maggioranza a Ima

Translink assiste gli azionisti di FASP, realtà industriale con sede a Montecchio Maggiore (Vicenza), che hanno firmato il contratto per la vendita dell’80% del capitale sociale a IMA, che avrà la possibilità di acquisire la restante quota del 20% nel prossimo futuro. Il perfezionamento dell’operazione è previsto entro la fine di Luglio.

L’acquisizione del controllo di FASP rientra nella strategia di rafforzamento tecnologico e di espansione di prodotto di IMA nel settore delle macchine automatiche, nel quale opera già attraverso la sua divisione di business automation e con particolare riferimento al mercato dei motori elettrici, ibridi e plug in, destinati alla trazione. A tal fine, il know how di FASP, ad esso complementare per tecnologia e per settori coperti, garantisce la realizzazione di impianti, siano essi standard o studiati su misura, contraddistinti da tecnologie avanzate e ad alte prestazioni volte ad ottimizzare la produzione dei clienti, fornendo loro le soluzioni più flessibili ed all’avanguardia per operare nello scenario dell’ Industry 4.0.

Translink Corporate Finance ha agito come consulente finanziario esclusivo per gli azionisti di FASP Srl, con un team guidato da Mauro Bussotti (Partner) comprendente Livio Cademartori (Partner) e Stefano Luciano (Associate). Per la parte legale il gruppo FASP è stato assistita dal team composto dagli avvocati Eleonora Cerin e Claudia Bortolani. La parte fiscale è stata curata da Roberto Cracco dello Studio 91 di Vicenza.

Translink assiste gli azionisti di FASP nella vendita della quota di maggioranza a Ima

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram