Tutti gli advisor dell’ingresso di Equinox in Manifattura Valcismon

Il fondo Equinox, con il partner Massimiliano Monti (nella foto), ha acquisito il 40% di Manifattura Valcismon, azienda attiva nel settore dell’abbigliamento tecnico sportivo che fa capo alla famiglia Cremonese, annuncia di aver raggiunto un accordo con il. Il closing dell’operazione è previsto entro metà febbraio.

Nell’operazione, Manifattura Valcismon si è avvalsa dell’advisory finanziaria di Alantra con un team composto da Stefano Bellavita, Vincenzo Cuccorese e Costanza Cau.

Equinox si è avvalso dell’advisory di Filippo Salvetti di Banca Akros e Alberto Vigo di Mediobanca per la parte finanziaria; di Stefano Di Martino di DiMa consulting e Fabrizio Franco di PwC Deals per la Due Diligence Strategica; di Giovanni Tinuper di PwC Deals per la Due Diligence Finanziaria e di Alessandro Azzolini di PwC Deals per il Debt advisory.

Storica società con sede a Fonzaso (Belluno), Manifattura Valcismon è specializzata nell’abbigliamento tecnico sportivo con brand rinomati quali Sportful (ciclismo e sci nordico), Castelli (marchio top nelle due ruote che firma fra l’altro la maglia rosa del Giro d’Italia) e Karpos (specializzato in trekking e outdoor).

Con oltre 150 dipendenti e circa 2 milioni di articoli di abbigliamento prodotti ogni anno Manifattura Valcismon ha chiuso il 2017 con un fatturato di circa 80 milioni di euro e un MOL di circa 15 milioni di euro.  Oltre il 90% del fatturato è realizzato all’estero e con l’arrivo di Equinox l’intenzione della società è quella di perseguire gli obbiettivi di crescita e di espansione a livello internazionale.

L’operazione sarà in parte finanziata attraverso linee di debito fornite da BBPM, Unicredit e Crédit Agricole Friuladria.

 

 

Tutti gli advisor dell’ingresso di Equinox in Manifattura Valcismon

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram